QUESITI

Deposito temporaneo: come deve intendersi il luogo di produzione dei rifiuti?

Ai sensi dell’art. 183 “Definizioni”  del D. Lgs. n. 152/2006 lettera bb) per deposito controllato o temporaneo, si intende ogni raggruppamento di rifiuti, effettuato prima della raccolta, nel luogo in cui sono stati prodotti, quando siano presenti precise condizioni relative alla quantità e qualità dei rifiuti, al tempo di giacenza, alla organizzazione tipologica del materiale ed al rispetto delle norme tecniche elencate nel codice.


ACCEDI PER LEGGERE

Sommario