Ambiente Legale Digesta Marzo - Aprile 2020

Focus

I principi del diritto ambientale: dalle origini nel diritto comunitario al recepimento nell’ordinamento nazionale


di Greta Catini

I principi generali del diritto ambientale, come il principio della prevenzione dei rifiuti o il principio del “chi inquina paga”, oggi sono sanciti nel D. Lgs. 152 del 2006 (TUA).

Ma come sono entrati a far parte del nostro ordinamento giuridico?

Se è vero, infatti, che a livello nazionale, il TUA rappresenta la fonte principale del diritto ambientale, è anche vero che lo stesso, si inserisce in un quadro normativo ben più ampio (internazionale ed europeo).

In particolare, nel corso degli anni, la legislazione comunitaria ha riconosciuto una sempre maggiore rilevanza alla materia ambientale provvedendo a disciplinarla mediante Regolamenti e Direttive ai quali gli Stati Membri si sono dovuti adeguare.

Ebbene, è proprio dalla continua interazione fra i suddetti sistemi giuridici (europeo e nazionale) che sono sorti quelli che oggi sono i principi fondamentali del diritto ambientale italiano e di cui il principio del “chi in inquina paga” rappresenta solo l’ultimo scalino di una lunga gerarchia…


LEGGI DI PIU'