QUESITI

Il manutentore quando si trova a gestire i rifiuti prodotti dalla sua attività può decidere di non avvalersi della disciplina derogatoria e scegliere quella ordinaria? A quali obblighi dovrà adempiere?

Il manutentore, nella gestione dei rifiuti prodotti dalla sua attività, nonostante l’applicabilità delle previsioni derogatorie (regime di favore di cui all’art. 230 ovvero 266, comma 4, d.lgs n. 152/061), resta sempre libero di scegliere la disciplina ordinaria. La disciplina derogatoria non è un obbligo, ma anzi implica l’onere del soggetto di provarne i presupposti di legge per l’applicabilità.


SCARICA PDF

Sommario