Ambiente Legale Digesta Marzo - Aprile 2019

Gestione

Lo strano caso delle sabbie e terre di dragaggio


di Giulia Ursino

Il problema dell’eccessivo insabbiamento dei laghi – e della conseguente gestione delle c.d. sabbie e terre di dragaggio – si fa sempre più pressante, dato anche l’approssimarsi della stagione estiva.
A fronte di una prassi – sulla cui legittimità è lecito dubitare – che vede le Regioni dettare, con proprie Leggi, specifiche disposizioni volte ad escludere a priori determinati sedimenti dalla normativa sui rifiuti, si evidenzia che l’approccio maggiormente rispondente alla normativa ambientale sembra essere – ahimè - ancora oggi quello basato su di un’analisi caso per caso.
Tale soluzione, tuttavia, sebbene lecita nella gestione della fase emergenziale delle sabbie e terre di dragaggio e non può certamente tradursi – a lungo andare - nella soluzione del problema, per il quale si aspetta pertanto un pronto intervento riformatore.


LEGGI DI PIU'

Sommario
aggiornamento
focus
gestione
albo
231 anticorruzione