QUESITI

Nelle terre e rocce da scavo è ricompreso solo il suolo o anche il sottosuolo?

Il DPR 120/2017 – norma cardine in materia di terre e rocce da scavo – al suo articolo 2, ne detta la seguente definizione: “il suolo escavato derivante da attività finalizzate alla realizzazione di un’opera, tra le quali: scavi in genere (sbancamento, fondazioni, trincee); perforazione, trivellazione, palificazione, consolidamento; opere infrastrutturali (gallerie, strade); rimozione e livellamento di opere in terra […]”.


LEGGI DI PIU'

Sommario