QUESITI

Quali conseguenze giuridiche comporta l’accettazione di un FIR non vidimato?

Ai sensi dell’art. 193 co. 7 del TUA “I formulari di identificazione devono essere numerati e vidimati dagli uffici dell’Agenzia delle entrate o dalle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura o dagli uffici regionali e provinciali competenti in materia di rifiuti e devono essere annotati sul registro Iva acquisti. La vidimazione dei predetti formulari di identificazione è gratuita e non è soggetta ad alcun diritto o imposizione tributaria”.


SCARICA PDF

Sommario