QUESITI

Se un soggetto si limita a realizzare un accumulo di rifiuti senza procedere attività di trasformazione, recupero o riciclo si può configurare il reato di discarica abusiva?

La “discarica” è definita ai sensi del d.lgs n. 36/03, art. 2 lett. g quale “area adibita a smaltimento dei rifiuti mediante operazioni di deposito sul suolo o nel suolo, compresa la zona interna al luogo di produzione dei rifiuti adibita allo smaltimento dei medesimi da parte del produttore degli stessi, nonché qualsiasi area ove i rifiuti sono sottoposti a deposito temporaneo per più di un anno.


ACCEDI PER LEGGERE

Sommario